Monito.com
Chiudere conto Hype

Come Chiudere un Conto Hype: Guida su Come Chiuderlo dall'App, sui Costi, sui Tempi e su Come fare il Downgrade da Hype Next e Hype Premium

Lorenzo Baldassarre, Content Writer per Monito
nov 21, 2023
Informativa dell'inserzionista

Chiudere il conto Hype è un'operazione abbastanza semplice, che si può eseguire direttamente dall'app mobile. Possono esserci diverse ragioni che ti potrebbero spingere alla chiusura del conto, ma sono perlopiù soggettive e diverse per ogni cliente. Non sempre sono legate all'insoddisfazione, ma semplicemente si vuole un altro conto corrente italiano.

Qualunque siano le tue ragioni in questa guida ti daremo tutte le informazioni utili per chiudere un conto con Hype, come i costi, le tempistiche, come effettivamente devi fare e se è possibile fare il downgrade da Hype Next e da Hype Premium a conti meno completi di Hype.

Come chiudere il conto Hype dall'app

Il modo più semplice per chiudere il conto Hype è tramite l'app mobile. Innanzitutto assicurati di avere l'app aggiornata alla sua ultima versione. Dopo aver eseguito l'accesso al tuo conto Hype devi eseguire questi passaggi:

  • clicca su Impostazioni;
  • entra nella sezione Chiudi conto;
  • segui le istruzioni e vai avanti con la verifica dei requisiti necessari alla chiusura;
  • verifica quali sono i servizi attivi dei partner di Hype e leggi attentamente come potrai continuare a gestirli anche dopo aver chiuso il conto Hype;
  • Compila un breve questionario e dai conferma che vuoi chiudere il conto Hype.

Se hai difficoltà a chiudere il conto Hype dall'app, puoi mandare la richiesta di chiusura del conto tramite email al seguente indirizzo: hello@hype.it

Quali sono i requisiti per chiudere il conto Hype?

In precedenza abbiamo parlato di requisiti per chiudere il conto Hype, ma quali sono?

  • Il saldo sul conto Hype deve essere pari a 0€, tutto il residuo sarà necessario inviarlo a un altro conto (anche a tuo nome).
  • Non ci devono essere pagamenti in uscita non contabilizzati.
  • Non ci devono essere soldi sui i box di risparmio.
  • Qualora tu avessi aperto in precedenza un portafoglio Bitcoin, assicurati che sia vuoto e che tutti i Bitcoin siano stati trasferiti su un altro wallet.
  • Se hai un conto Hype con canone mensile, assicurati che siano stati tutti pagati e se non hai la disponibilità economica per farlo esegui una ricarica; in alternativa segui le istruzioni per farlo dopo la chiusura del conto.
recommendation icon

Valuta già le alternative!

Se decidi di chiudere il conto Hype, sii pronto su quali possano essere le alternative che possono fare al caso tuo. Ti invitiamo a leggere i nostri approfondimenti sulle migliori banche online in Italia e in Europa e a seconda delle tue esigenze valutare quale conto possa essere l'ideale per te:

Tra i migliori conti in Europa spicca Revolut, che offre l'opportunità di fare conversioni valutarie a basso costo e di pagare con la carta all'estero a commissioni basse. In Italia un'ottima esperienza bancaria digitale è offerta da SelfyConto di Banca Mediolanum.

Come fare il downgrade da Hype Premium

Se hai un conto Hype Premium puoi passare al conto Hype Next contattando l'assistenza clienti attraverso i canali dell'istituto di moneta elettronica. Inoltre, se eri passato ad Hype Premium da Hype Plus prima del 25/11/2020 puoi tornare a quest'ultimo piano, sempre contattando il supporto clienti di Hype.

Le assicurazioni aperte con il conto Hype premium termineranno nel momento in cui decidi di passare al conto Hype Next, mentre si attiveranno quelle previste da quest'ultimo piano. La carta premium si disattiverà e Hype ti invierà una nuova carta all'indirizzo che hai fornito in fase di registrazione. Nel frattempo puoi usare la carta virtuale Hype sia per acquisti online che presso i negozi pagando con lo smartphone.

Come fare il downgrade da Hype Next

Non è possibile fare il downgrade da Hype Next al conto senza canone mensile di Hype. L'unico modo per fare quest'operazione è chiudere il conto Hype Next attraverso le modalità che abbiamo spiegato in questa guida e attendere poi 6 mesi per aprire un nuovo conto Hype, scegliendo il piano senza costi fissi mensili.

Quanto costa chiudere un conto Hype?

La chiusura di un conto Hype non costa nulla, così come indicato sul sito ufficiale di Hype. Non dovendo inviare poste raccomandate non sarà necessario nemmeno pagare quest'ultima, né fare code all'ufficio postale. La chiusura del conto Hype è totalmente gratuita e avviene completamente in maniera digitale tramite l'app mobile o inviando un'email all'indirizzo hello@hype.it.

Quali sono i tempi di chiusura di un conto Hype?

Il conto Hype viene chiuso al momento della richiesta di chiusura tramite l'app mobile. Infatti non appena invii la richiesta di chiusura del conto non sarà più possibile accedervi, pagare o prelevare con la carta né in Italia né all'estero, e non sarà possibile usare il tuo IBAN per ricevere bonifici.

Se dovessi cambiare idea, potrai chiedere l'apertura di un nuovo conto dopo 6 mesi dalla chiusura del tuo conto Hype.

Alternative al conto Hype

Una volta chiuso il conto Hype potresti iniziare a valutare alternative sia tradizionali sia 100% digitali, come Hype. Al giorno d'oggi le alternative in Italia sono molte, parliamo sia di conti italiani sia di conti con sede in un Paese UE, che però offrono la possibilità di aprire un conto anche in Italia.

Di seguito ti mostriamo alcune alternative al conto Hype, evidenziando alcuni pro e contro che secondo noi vale la pena approfondire.

SelfyConto

SelfyConto è uno dei migliori conti correnti italiani digitali ed è soprattutto adatto per i più giovani, vista la gratuità del canone mensile per chi ha meno di 30 anni. Gli over 30 devono invece sostenere un canone di 3,75€ con diversi servizi integrati, come i bonifici SEPA e i prelievi gratuiti, come vedremo in seguito. SelfyConto è un conto corrente di Banca Mediolanum e offre diversi servizi bancari, ai quali puoi accedere comodamente online, come prestiti e assicurazioni.

Revolut

Revolut è una delle più diffuse banche digitali europee, che opera anche in Italia, offrendo servizi a commissioni estremamente basse e oggi conta più di 35 milioni di utenti. Sebbene non sia sempre la più economica, Revolut è una delle banche online europea più interessanti sul mercato e merita un approfondimento.

Domande Frequenti sulla Chiusura del Conto Hype

Altre guide che possono interessarti

Bonifico Istantaneo con Crédit Agricole: come funziona e quali sono i costi e i limiti?
23 febbraio 2024 - di Lorenzo Baldassarre
Carta Bper all'estero: come funziona e quali sono le commissioni?
23 febbraio 2024 - di Lorenzo Baldassarre
Carta prepagata BPM all'estero: come funziona e quali sono le commissioni?
21 febbraio 2024 - di Lorenzo Baldassarre
Pagare in Turchia
20 febbraio 2024 - di Lorenzo Baldassarre
Pagare in Marocco
13 febbraio 2024 - di Lorenzo Baldassarre
Aprire un conto corrente online in Francia (anche senza residenza)
13 febbraio 2024 - di Lorenzo Baldassarre
Pagare in Giappone
9 febbraio 2024 - di Lorenzo Baldassarre
Pagare in euro in Albania
7 febbraio 2024 - di Lorenzo Baldassarre
Pagare in euro in Bulgaria
24 gennaio 2024 - di Lorenzo Baldassarre
Pagare in euro in Svezia
19 gennaio 2024 - di Lorenzo Baldassarre
Pagare in euro a Budapest
12 gennaio 2024 - di Lorenzo Baldassarre
Pagare in euro in Romania
12 gennaio 2024 - di Lorenzo Baldassarre
Bonifico Istantaneo con ING: come funziona e quali sono i costi e i limiti?
10 gennaio 2024 - di Lorenzo Baldassarre
Bonifico istantaneo Credem: come funziona e quali sono i costi?
10 gennaio 2024 - di Lorenzo Baldassarre
Prestito Personale: Cos'è e Come Funziona?
8 gennaio 2024 - di Lorenzo Baldassarre
Prestito per ristrutturazione casa: tutto quello che c'è da sapere
22 dicembre 2023 - di Lorenzo Baldassarre
Come ottenere un prestito per matrimonio
22 dicembre 2023 - di Lorenzo Baldassarre
Come ottenere prestiti senza busta paga e senza garante
22 dicembre 2023 - di Lorenzo Baldassarre
Come ottenere prestiti online veloci
22 dicembre 2023 - di Lorenzo Baldassarre
Come ottenere un prestito per viaggi e vacanze
22 dicembre 2023 - di Lorenzo Baldassarre

Perchè fidarsi di Monito?

Probabilmente sei già consapevole di quanto possa essere oneroso inviare denaro all'estero. Dopo aver convissuto in prima persona con questa frustrazione nel 2013, i co-fondatori François, Laurent e Pascal hanno lanciato un motore di comparazione in tempo reale per confrontare i migliori servizi di trasferimento di denaro in tutto il mondo.

Oggi, i confronti, le recensioni e le guide pluripremiate di Monito sono apprezzate da circa 8 milioni di persone ogni anno e i nostri consigli sono supportati da milioni di dati sui prezzi e dozzine di test di esperti, il tutto per consentirti di fare scelte più sagge, in completa sicurezza

Scopri di più su Monito
  • Più di 15 milioni di utenti in tutto il mondo si fidano di Monito.

  • Gli esperti di Monito passano molto tempo a cercare e testare servizi

  • Le commissioni di affiliazione che potremmo ricevere non influiranno mai sull'indipendenza del nostro operato

Monito.com

Global Impact Finance Ltd
Rue du Pont 22
1003 Losanna
Svizzera

Divulgazione degli affiliati
Anziché con banner pubblicitari e paywalls, Monito realizza guadagni attraverso link affiliati ai vari fornitori di servizi di pagamento presenti sul sito. Benché ci impegniamo al massimo per esplorare il mercato alla ricerca delle migliori offerte, non siamo in grado di prendere in considerazione tutti i possibili prodotti disponibili per te. La nostra vasta gamma di partner affiliati di fiducia ci permette di formulare raccomandazioni dettagliate, imparziali e orientate alla soluzione per ogni tipo di domanda e problema dei consumatori. Questo ci permette di abbinare i nostri utenti ai fornitori più adatti alle loro esigenze e, in questo modo, di abbinare i nostri fornitori a nuovi clienti, creando una situazione vantaggiosa per tutte le parti coinvolte. Tuttavia, sebbene alcuni link su Monito possano effettivamente fruttarci una commissione, questo fatto non influisce mai sull'indipendenza e sull'integrità delle nostre opinioni, raccomandazioni e valutazioni.