Monito.com
Cittadinanza inglese Foto di Pete Linforth da Pixabay

Come Ottenere la Cittadinanza Inglese: Requisiti della Cittadinanza Britannica dopo la Brexit

Lorenzo Baldassarre, Content Writer per Monito
mag 27, 2022
Divulgazione degli affiliati

Ottenere la cittadinanza inglese è sicuramente un passo importante e spesso ricercato da chi vive nel Regno Unito da diverso tempo. Soprattutto dopo la Brexit diventare cittadino britannico significa poter entrare e uscire liberamente dal Paese a senza limiti di tempo, lavorare, studiare e votare alle elezioni del Regno Unito. Non è un caso che dall'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea le domande per ottenere la cittadinanza britannica sono aumentate a dismisura.

Innanzitutto è opportuno specificare che si può ottenere la cittadinanza inglese sia per matrimonio, ovvero sposando una persona è già cittadina britannica, sia per naturalizzazione.

In questo approfondimento vedremo quali sono i requisiti per ottenere la cittadinanza inglese e se è possibile avere la doppia cittadinanza italiana e britannica senza alcuna ripercussione.

info icon

Cittadinanza inglese o britannica?

La locuzione formalmente più esatta è cittadinanza britannica, dal momento che l'Inghilterra è solamente una nazione facente parte del Regno Unito, il cui nome ufficiale è Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord. Nel corso del nostro articolo alterneremo cittadinanza inglese e cittadinanza britannica, trattandosi però dello stesso argomento.

Chi può richiedere la cittadinanza inglese per naturalizzazione?

È possibile richiedere la cittadinanza inglese per naturalizzazione se soddisfi determinati requisiti:

  • sei maggiorenne (18 anni);
  • sei già residente nel Regno Unito;
  • aver vissuto nel Regno Unito negli ultimi 5 anni;
  • esser stato fuori dai confini britannici non più di 450 giorni negli ultimi 5 anni e non più di 90 giorni negli ultimi 12 mesi;
  • avere la residenza permanente nel Regno Unito e un regolare permesso di soggiorno a tempo indeterminato;
  • non aver infranto le regole britanniche sull'immigrazione e non avere la fedina penale sporca;
  • avere una conoscenza dell'inglese di livello B1;
  • svolgere e superare un test di conoscenza sulla cultura britannica, chiamato Life in the UK Test.

Domanda di cittadinanza britannica per matrimonio

Il matrimonio con un cittadino britannico o con una cittadina britannica non comporta automaticamente l'ottenimento della cittadinanza, ma è necessario soddisfare alcuni requisiti, oltre a dover essere maggiorenni e avere la fedina penale pulita:

  • permesso di soggiorno a tempo indeterminato o residenza permanente nel Regno Unito;
  • esser vissuto in Inghilterra o nel resto del Regno Unito negli ultimi 3 anni;
  • esser stato fuori dai confini britannici non più di 270 giorni negli ultimi 3 anni e non più di 90 giorni negli ultimi 12 mesi.

Si può diventare cittadini britannici per nascita?

Sì, nel Regno Unito vige sia lo ius soli sia lo ius sanguinis. Cosa significa?

  • Lo Ius Soli permette a una persona nata sul territorio del Regno Unito o in un territorio britannico d'oltremare di diventare cittadino britannico, a patto che nel momento della nascita del figlio o figlia uno dei genitori è un cittadino britannico o è residente nel Regno Unito o in quel territorio d'oltremare.
  • Lo Ius Sanguinis permette a una persona di diventare cittadino britannico se uno dei genitori è a sua volta un cittadino britannico per discendenza, ovvero per nascita, adozione, matrimonio o naturalizzazione nel Regno Unito.

Pertanto se un bambino nasce all'estero da genitori britannici è anch'esso cittadino britannico. Inoltre una persona nasce cittadina britannica se uno dei suoi genitori è residente in Inghilterra o nel Regno Unito, anche se non è cittadino britannico a tutti gli effetti.

Quanto costa chiedere la cittadinanza britannica?

Il tema più spinoso e in alcuni casi oggetto di critiche è il costo economico per fare domanda di cittadinanza inglese.

Infatti se fai richiesta sul suolo del Regno Unito il costo per diventare cittadino britannico per naturalizzazione o per matrimonio è di 1.300£. Se invece la domanda viene effettuata in un territorio d'oltremare il costo sarebbe di 1.000£.

Inoltre saranno presenti altri costi, come il rilascio delle informazioni biometriche (impronte digitali), che è pari a 19,20£, o l'esecuzione del test Life in the UK, che è pari a 50£.

recommendation icon

Vuoi un aiuto con l'inglese?

Se vuoi imparare o migliorare l'inglese puoi esercitarti parlando con un madrelingua, poche piattaforme superano italki. Su italki puoi sfruttare le risorse della community e le convenienti lezioni individuali di insegnanti in moltissime lingue, tra cui l'inglese!

Come fare domanda di cittadinanza inglese

Concretamente, come si fa domanda di cittadinanza inglese? Puoi fare richiesta direttamente online, compilando il modulo che trovi su questo sito del governo britannico. In alternativa puoi utilizzare il Servizio di Controllo della Nazionalità (NCS), gestito dai consigli locali. Se vuoi un aiuto puoi chiedere aiuto a un agente registrato presso l'Ufficio del Commissario per servizi di immigrazione (OISC).

È permessa la doppia cittadinanza italiana e inglese?

Il Regno Unito riconosce la doppia cittadinanza, ovvero se ottieni la cittadinanza britannica non perdi automaticamente un'altra cittadinanza, a meno che ciò non sia richiesto dall'altro Paese. Anche l'Italia riconosce la doppia cittadinanza, pertanto si può avere la doppia cittadinanza italiana-inglese.

Ci sono dei vantaggi? Certamente sì, per esempio un cittadino italo-inglese può viaggiare liberamente tra Italia e Regno Unito, senza dover richiedere alcun visto, soprattutto dopo la Brexit.

Inoltre un italo-inglese può aprire più facilmente un conto in Inghilterra o nel Regno Unito, a differenza di chi non ha ancora la residenza, che però ha a disposizione soluzioni di tutto rispetto, come Revolut, che può essere aperto sia dai cittadini italiani che da quelli britannici!

recommendation icon

Hai bisogno di un conto britannico?

Scopri le potenzialità del conto online di Revolut, dove ottieni coordinate bancarie britanniche, un conto multivaluta e una carta di debito utilizzabile in tutto il mondo!

Come rimanere nel Regno Unito dopo la Brexit?

Prima della Brexit, tutti i cittadini dell'Unione Europea potevano liberamente circolare e lavorare nel Regno Unito. Con il divorzio dall'UE, la situazione è cambiata, ma i cittadini europei vissuti sinora nel Regno Unito possono tirare un sospiro di sollievo.

Infatti i cittadini UE, svizzeri, islandesi, norvegesi o del Liechtenstein che vivono nel Regno Unito possono aderire al Eu Settlement Scheme, che consentirà loro di continuare a vivere nel Paese come residenti.

Se sei vissuto per almeno 5 anni nel Regno Unito puoi ottenere il settled status, in caso contrario il pre-settled status. Al compimento dei 5 anni di residenza continua nel Regno Unito potrai richiedere il settled status, che ti consentirà di avere la residenza permanente.

Ricorda che per richiedere la cittadinanza inglese devi aver vissuto almeno 12 mesi con il settled status.

Vuoi inviare denaro in Inghilterra? Scopri le migliori opzioni!

Domande Frequenti (FAQ) sulla Cittadinanza Inglese

Monito.com

Global Impact Finance Ltd
Rue du Pont 22
1003 Losanna
Svizzera

Divulgazione degli affiliati
Anziché con banner pubblicitari e paywalls, Monito realizza guadagni attraverso link affiliati ai vari fornitori di servizi di pagamento presenti sul sito. Benché ci impegniamo al massimo per esplorare il mercato alla ricerca delle migliori offerte, non siamo in grado di prendere in considerazione tutti i possibili prodotti disponibili per te. La nostra vasta gamma di partner affiliati di fiducia ci permette di formulare raccomandazioni dettagliate, imparziali e orientate alla soluzione per ogni tipo di domanda e problema dei consumatori. Questo ci permette di abbinare i nostri utenti ai fornitori più adatti alle loro esigenze e, in questo modo, di abbinare i nostri fornitori a nuovi clienti, creando una situazione vantaggiosa per tutte le parti coinvolte. Tuttavia, sebbene alcuni link su Monito possano effettivamente fruttarci una commissione, questo fatto non influisce mai sull'indipendenza e sull'integrità delle nostre opinioni, raccomandazioni e valutazioni.