Monito.com
Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Tasse in Svizzera: Scopri Qual è la Tassazione sullo Stipendio e per Frontalieri

Lorenzo Baldassarre, Content Writer per Monito
apr 21, 2022
Divulgazione degli affiliati

Le tasse in Svizzera sono più basse rispetto alle tasse in Italia e in altri grandi Paesi dell'Unione Europea, come la Germania. Innanzitutto parliamo di uno stato federale, la Confederazione Elvetica è divisa in 26 cantoni, che hanno sovranità fiscale e possono scegliere quali tasse imporre e di che entità, ad esclusione delle imposte che spettano alla Confederazione, che sono specificate nella Costituzione. Infine i comuni riscuotono le imposte che il cantone di appartenenza gli consente, spesso si tratta di un supplemento dell'imposta cantonale.

Come possiamo intuire le tasse in Svizzera sono molto variegate e dipendono dal cantone e dai comuni in cui vengono riscosse. Ciò può portare anche a una concorrenza in ambito fiscale, infatti a parità di reddito potresti pagare più tasse in un determinato cantone.

Qual è l'imposta federale svizzera?

Le imposte federali sono riscosse dai cantoni per conto della Confederazione Elvetica e sono calcolate in base al reddito delle persone fisiche. Le aliquote sono progressive, pertanto più è alto il reddito, più sale l'imposta. Inoltre essa è diversa per persone singole e per i coniugi viventi in comunione domestica.

Rispetto alle tasse svizzere cantonali e comunali, l'imposta federale diretta è più bassa e incide molto poco sul reddito dei cittadini svizzeri, come possiamo vedere nelle seguenti tabelle.

Imposta Federale sul Reddito

Tassazione Svizzera dei Cantoni

In Svizzera vige il federalismo fiscale, ciò significa che i 26 cantoni svizzeri possono scegliere quale aliquota fiscale imporre ai cittadini, ad esclusione dell'imposta federale svizzera, che è unica per tutti i contribuenti elvetici.

Le aliquote fiscali sulle persone fisiche possono variare sensibilmente da cantone a cantone e sono quasi tutte progressive, salvo alcune eccezioni in cui vige la flat tax. Zugo, il cantone con l'aliquota massima più bassa, impone una tassazione massima del 22,38%; mentre Ginevra, il cantone con l'aliquota massima più alta, ne impone una del 44,75%. L'aliquota media massima è del 33,73%.

NB: nella tabella seguente le aliquote fiscali sono comprensive di tasse federali, cantonali e comunali e si riferiscono alla capitale di ciascun cantone. Si tratta dell'aliquota fiscale massima imponibile.

Tasse cantonali massime sulle persone fisiche

Cantoni

Aliquota fiscale massima

Ginevra

44,75%

Basilea Campagna

42,17%

Vaud

41,50%

Berna

41,04%

Basel Città

40,34%

Ticino

39,97%

Zurigo

39,76%

Giura

39,22%

Neuchatel

38,06%

Vallese

36,50%

Friburgo

35,53%

Argovia

34,38%

Soletta

33,66%

San Gallo

33,26%

Turgovia

32,32%

Grigioni

32,18%

Lucerna

31,17%

Glarona

31,14%

Sciaffusa

30,81%

Appenzello Esterno

30,74%

Svitto

26,85%

Nidvaldo

25,55%

Uri

25,35%

Obvaldo

24,30%

Appenzello Interno

24,14%

Zugo

22,38%

Ultimo aggiornamento 21/04/2022. Fonte KPMG

Tassazione Svizzera dei Cantoni per le Aziende

La riforma fiscale approvata nel 2019 da un referendum ha di fatto messo fine ai privilegi fiscali delle società a statuto speciale, ovvero quelle aziende con sede in Svizzera, ma che operano perlopiù all'estero.

Oggi in Svizzera i cantoni tassano le aziende basandosi sugli utili prodotti ed è in media del 14,87%. Il cantone con l'aliquota più bassa è Zugo (11,85%), mentre quello con l'aliquota più alta è Berna (21,04%).

NB: nella tabella seguente le aliquote fiscali sono comprensive di tasse federali, cantonali e comunali e si riferiscono alla capitale di ciascun cantone. Si tratta dell'aliquota fiscale massima imponibile.

Tasse cantonali massime sulle aziende

Cantoni

Aliquota fiscale massima

Berna

21,04%

Zurigo

19,70%

Ticino

19,16%

Vallese

18,72%

Argovia

18,55%

Basilea Campagna

17,97%

Giura

17,00%

Soletta

15,75%

Grigioni

14,77%

San Gallo

14,50%

Svitto

14,06%

Vaud

14,00%

Ginevra

14,00%

Sciaffusa

13,94%

Friburgo

13,87%

Neuchatel

13,57%

Turgovia

13,36%

Basilea Città

13,04%

Appenzello Esterno

13,04%

Obvaldo

12,74%

Appenzello Interno

12,66%

Uri

12,63%

Lucerna

12,32%

Glarona

12,32%

Nidvaldo

11,97%

Zugo

11,85%

Ultimo aggiornamento 21/04/2022. Fonte KPMG

Tasse frontalieri italiani in Svizzera

Quotidianamente molti cittadini residenti italiani si recano in Svizzera dall'Italia per motivi di lavoro, principalmente nel Cantone Ticino, dove l'italiano è lingua ufficiale, e in particolar modo nelle località di Lugano, Chiasso, Locarno e Bellinzona. Altri cantoni svizzeri interessati al fenomeno sono il Grigioni (dove l'italiano è una delle lingue ufficiali) e il Vallese.

Parliamo dei lavoratori frontalieri, che perlopiù vivono in Lombardia, nelle province di Varese e Como, ma anche nella provincia di Sondrio, nella provincia autonoma di Bolzano, nella Valle D'Aosta e nella provincia Verbano-Cusio-Ossola (Piemonte).

Dove devono pagare le tasse i residenti italiani che lavorano in Svizzera? Per normalizzare il fenomeno in materia fiscale è stato raggiunto un accordo tra Italia e Svizzera. Infatti secondo il nuovo accordo, proposto dal governo italiano e accettato dal governo della Confederazione Svizzera, l'80% dell'imposta alla fonte ordinaria prelevata sul reddito dei nuovi frontalieri che lavoreranno nella Confederazione Elvetica viene trattenuta dalla Svizzera , mentre l'Italia tasserà gli stessi lavoratori in via ordinaria.

Si considerano nuovi lavoratori transfrontalieri solo coloro che inizieranno a lavorare in Svizzera dopo la ratifica di questo accordo, che dovrebbe entrare in vigore a partire dal gennaio 2023. L'accordo riguarda solo coloro che vivono in Italia entro 20 km dal confine con la Svizzera.

Doppia tassazione Italia Svizzera: dove bisogna pagare le imposte?

Oltre ai transfrontalieri italiani che vivono entro 20 km dal confine svizzero, ci sono diversi cittadini italiani, che sono anche residenti in Svizzera. In questo caso dove bisogna pagare le tasse? Si incorre nella doppia tassazione? Cerchiamo di fare chiarezza.

Innanzitutto specifichiamo che la residenza fiscale non corrisponde necessariamente alla residenza anagrafica. Sostanzialmente si è residenti fiscali in un Paese dove si devono pagare le imposte (per reddito prodotto tramite lavoro, proprietà immobiliari ecc.), dunque si può essere residenti fiscali nel Paese senza averne la cittadinanza.

D'altro canto se sei cittadino italiano e produci reddito all'estero, anche tramite un lavoro da dipendente, potresti essere soggetto al pagamento in Italia delle imposte sul reddito generato all'estero, entrando dunque nella doppia tassazione.

Convenzione italo-svizzera sulla tassazione di lavoro dipendente

Esiste una convenzione Italia-Svizzera per evitare le doppie imposizioni, ovvero il medesimo reddito non può essere soggetto a doppia tassazione. Dunque non sarai tenuto a pagare la totalità delle tasse imposte sia dalla Svizzera, che dall'Italia. Per maggiore comprensione faremo un esempio. Se il tuo reddito generato in Svizzera è tassato in Svizzera del 15%, mentre in Italia è del 25%, dovrai pagare in Svizzera il 15%, mentre in Italia devi pagare solo il restante 10% (in totale avrai dunque pagato il 25% delle tasse).

Trattandosi di complessa materia fiscale, se sei cittadino italiano e lavori in Svizzera, ti consigliamo di rivolgerti a un commercialista per evitare errori e pagare l'esatto importo dovuto.

Si può evitare la doppia tassazione Italia - Svizzera?

Se sei andato a lavorare e vivere in Svizzera per più di 12 mesi, devi sapere che hai l'obbligo di iscriverti all'AIRE, ovvero presso l'Anagrafe Italiani residenti all’estero. In questo caso puoi evitare la doppia imposizione, perché stai certificando allo Stato che risiedi all'estero. Ricorda che l'iscrizione all'AIRE è gratuita.

Basta l'iscrizione all'AIRE per evitare la doppia imposizione? Non proprio, infatti se mantieni alcuni affari in Italia sia materiali (un automobile, un immobile ecc.) che affettivi (per esempio la famiglia) il Fisco italiano potrebbe effettuare degli accertamenti.

Articoli che potrebbero interessarti

Conto corrente per frontalieri in Svizzera
12 gennaio 2023 - di Lorenzo Baldassarre
Come aprire un conto corrente in Svizzera senza residenza
27 gennaio 2023 - di Lorenzo Baldassarre
Tasse in Italia: scopri qual è la tassazione IRPEF, delle partite IVA e le altre imposte
25 gennaio 2023 - di Lorenzo Baldassarre
Tasse in Germania: come funziona il sistema fiscale tedesco per un lavoratore?
25 gennaio 2023 - di Lorenzo Baldassarre
Andare a Vivere in Svizzera: Quanto Costa? Pro e Contro
Yuh Recensione
19 aprile 2022 - di Lorenzo Baldassarre
Lavorare in Svizzera
8 giugno 2022 - di Lorenzo Baldassarre
Chiamare in Svizzera dall'Italia
18 marzo 2022 - di Lorenzo Baldassarre
Comprare casa in Svizzera
23 maggio 2022 - di Lorenzo Baldassarre
Cittadinanza svizzera
26 maggio 2022 - di Lorenzo Baldassarre
TIM Svizzera: costi chiamate e internet, come funziona il roaming?
25 maggio 2022 - di Lorenzo Baldassarre

Domande Frequenti sulle Tasse in Svizzera

info icon

L'articolo è stato redatto solo a scopo informativo e non costituisce fonte di diritto. I redattori del sito web fanno ogni sforzo per garantire che tutte le informazioni pubblicate siano affidabili e aggiornate, tuttavia, non costituiscono un'interpretazione vincolante delle disposizioni di legge applicabili.

Monito.com

Global Impact Finance Ltd
Rue du Pont 22
1003 Losanna
Svizzera

Divulgazione degli affiliati
Anziché con banner pubblicitari e paywalls, Monito realizza guadagni attraverso link affiliati ai vari fornitori di servizi di pagamento presenti sul sito. Benché ci impegniamo al massimo per esplorare il mercato alla ricerca delle migliori offerte, non siamo in grado di prendere in considerazione tutti i possibili prodotti disponibili per te. La nostra vasta gamma di partner affiliati di fiducia ci permette di formulare raccomandazioni dettagliate, imparziali e orientate alla soluzione per ogni tipo di domanda e problema dei consumatori. Questo ci permette di abbinare i nostri utenti ai fornitori più adatti alle loro esigenze e, in questo modo, di abbinare i nostri fornitori a nuovi clienti, creando una situazione vantaggiosa per tutte le parti coinvolte. Tuttavia, sebbene alcuni link su Monito possano effettivamente fruttarci una commissione, questo fatto non influisce mai sull'indipendenza e sull'integrità delle nostre opinioni, raccomandazioni e valutazioni.